Home » Guide » Recensioni » The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff – Recensione

The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff – Recensione

The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff – Recensione

La gestazione dell’ultimo arrivato tra i DLC di The Sims 4 ha inizio più di un anno fa, nel novembre 2019. Allora i produttori annunciarono l’intenzione di dare forma al successivo Stuff Pack affidandosi alla volontà dei giocatori, espressa attraverso una sequenza di sondaggi specializzati su differenti aspetti della progettazione. Il primo voto contrappose una manciata di macro-tematiche distinte, per ognuna delle quali erano indicate delle potenziali caratteristiche chiave.

La storia la conosciamo tutti: il progetto Arti e Mestieri riuscì ad imporsi sulla competizione ed essere designato come soggetto fondante di quello che poi è divenuto Portento del Punto Stuff. Ciononostante, il margine di vantaggio che lo separava dall’altro grande favorito – Allegre Infestazioni – fu tanto clamorosamente serrato che la reazione della community al risultato fu spaccata esattamente a metà. Si trattò dunque di un esito in indubbia parità che evidentemente si è deciso di rispettare dando seguito alle idee classificatesi al secondo posto.

Il pacchetto che ne è derivato sarà però degno del fascino che esercitò sui giocatori in quell’occasione? Lo stabiliremo in questa recensione di The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff.

Nuove parti del Crea un Sim

La specificità e la peculiarità di un tema quale le infestazioni spiritiche potevano suscitare lecite perplessità sulla versatilità dei nuovi abiti e pettinature. Per scongiurare tali timori gli sviluppatori avranno convenuto optare, un po’ arbitrariamente, per un’impronta stilistica che potesse essere riutilizzata anche al di fuori del contesto proprio di questo Stuff Pack. Ed è così che Fenomeni Paranormali Stuff si dota di una collezione simil-Bohémien: capi d’abbigliamento corti e di taglia larga, contraddistinti da colorazioni accese e sui quali sono spesso impressi dei motivi floreali. Una soluzione progettuale un po’ casuale, ma d’altra parte non si sarebbe potuto precedere altrimenti.

La componente che al contrario non può esimersi dalla critica è quella numerica. Anche se nel computo si conteggiano due volte quegli elementi che sono stati riadatti su misura per i bambini, la quota di novità netta giunge alla cifra assai modesta di soli ventitré pezzi. Siamo consci che il punto di forza di Fenomeni Paranormali risieda – come vedremo – in altre aree, ma se si vuole puntare all’eccellenza è imprescindibile non trascurare nessun comparto di gioco.

Per di più, sfugge alla nostra comprensione l’assenza di un’aspirazione che orientasse i Sims nella loro prova di resistenza in una casa infestata, e che magari fissasse una progressione con annesse ricompense sulla base dei giorni di permanenza. Dato che in passato questa sezione si è arricchita per occasioni ben più futili, (le imprese di Viaggio a Batuu per esempio) avevamo supposto, ingenuamente, che anche in questo caso non ne fosse mancata la possibilità.

Nuovi oggetti

Differentemente da quanto elaborato per il Crea un Sim, il tratto espressivo del nuovo mobilio trova opportune giustificazioni artistiche. Questo perché in effetti le combinazioni cromatiche inusuali, le forme eclettiche e i motivi talvolta sofisticati forniscono la giusta misura della stravaganza in un’abitazione che dev’essere teatro di ingerenze spettrali. Oggetti di simile fattura sono poi ricorrenti nelle ambientazioni di opere cinematografiche legate all’ambito “poltergeist”.

Coloro che nutrono interesse per i piccoli particolari non vorranno escludere dalle loro attenzioni due delle decorazioni mistiche incluse nella raccolta, quali la Mano d’aiuto e la Sfera di cristallo Lady Bellacorvi. Cliccando sulla prima è possibile disabilitare le visite notturne di Guidry e la modalità eroica, mentre la seconda si illumina durante le cerimonie se collocata sopra un tavolo per sedute spiritiche.

Per quanto concerne le quantità, il Catalogo Compra se la cava meglio rispetto al CAS: al netto dei duplicati, l’ammontare complessivo conta trentasei nuovi articoli; tutti oggetti ad eccezione di un pavimento e una carta da parati. Niente di quantitativamente sbalorditivo, ma senz’altro più soddisfacente della penuria che ha penalizzato l’altra modalità.

Recensione di The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff: gameplay

Come nota preliminare vogliamo sottolineare che la nostra posizione generale riguardo agli Stuff Pack di The Sims 4 è rimasta invariata. Conserviamo la convinzione che questi supplementi di gioco debbano limitarsi ad inserire abbigliamento ed arredi senza interferire con la dimensione del gameplay. Abbiamo visto infatti come il proposito di dare qui maggiore spazio ad un certo tema si sia tradotto in eccessive semplificazioni nella quasi totalità dei casi in passato. Menzioniamo ad esempio lo Stuff delle cucine derubricato a Stuff della gelatiera; oppure l’idea di trattare di mobili salva-spazio fortemente ridimensionata in Mini Case, relegato a Stuff del letto a scomparsa e poco altro.

Nondimeno, tutto sommato Fenomeni Paranormali Stuff si è dimostrato, sebbene nella sua umile proposta (è pur sempre uno Stuff Pack), autosufficiente. Un’esperienza che per lo strato di difficoltà che procura può rappresentare un incentivo per quei nostalgici della sfida e dell’impaccio che spesso pervadevano le dinamiche dei primi giochi della serie e che col tempo sono andati perduti. Un peccato che l’opportunità di integrare delle meccaniche un poco più stimolanti del solito si sia presentata per un pacchetto che si occupa di sovrannaturale, materia che nello stile di gioco di moltissimi non è contemplata.

The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff - Recensione

Per cominciare a sottoporre i nostri personaggi alle vicissitudini spiritiche, dovremo costruire una casa infestata (nuovo tipo di lotto) o posizionarne una prefabbricata. A tal proposito, al primo avvio dopo l’installazione una notifica di gioco ci suggerirà di sistemare nello scenario il lotto Dimora Duplantier, realizzato dalla Game Changer DoctorAshley. Un gran sollievo che Maxis abbia preso l’abitudine di delegare alla community il compito di creare gli edifici preesistenti, così almeno non si avverte più l’impellente urgenza di rinnovarli da cima a fondo.

Quiete dimore durante il giorno, le case infestate ospitano scompigli di origine paranormale solamente al calar del sole, in modo da garantire ai Sims una tregua per riprendersi dal marasma notturno. È infatti a partire dalla tarda serata che si possono cominciare ad udire sovente rumori sinistri, come esplosioni o voci inquietanti, ed assistere allo sfarfallio delle luci con conseguente caduta di corrente. La massima manifestazione dell’ultraterreno, tuttavia, passa attraverso l’apparizione degli spettri, spiritelli di stazza minuta e dall’umore volubile. I più amichevoli si mostreranno più indulgenti coi tentativi di approccio dei Sims, e tenderanno a lasciare tesori consumabili o di valore. Essere in presenza di spettri furenti invece incrementerà la paura del personaggio.

La frequenza degli accadimenti appena descritti e lo stato d’animo degli spettri variano a seconda del livello di serenità spirituale dell’abitazione. Minore è quest’ultimo, più accentuatamente aggressive si riveleranno essere le entità spiritiche. In tal senso, sfortunatamente abbiamo dovuto rilevare che la portata dell’azione che si produce è talvolta insufficiente. Ad esempio raramente spunteranno più di due spettri allo stesso tempo, e i loro comportamenti autonomi non saranno direttamente indirizzati ai Sims. In aggiunta, avremmo gradito che cali di tensione e trambusti si verificassero con maggiore incidenza.

Non è un caso che per trarre il massimo dal gioco ci troveremo costretti a lasciare che l’infestazione raggiunga il culmine, anche perché tale condizione offre terreno fertile per la comparsa di Temperance, un fantasma adirato che non esiterà a rompere gli elettrodomestici e servirsi delle sedute spiritiche per invocare altri spettri infuriati, gettando ulteriore benzina sul fuoco. In più, a questo stadio qualunque visitatore dovesse bussare alla porta verrà prontamente fatto fuggire via dagli spettri. Segnaliamo pure che esiste la possibilità, mai realizzatasi nella nostra partita, che gli spiriti decidano di appiccare un incendio.

The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff - Recensione

L’elemento che costituisce il maggior ostacolo alla quotidianità dei Sims – e che foraggia l’interesse per questa modalità di gioco – è indiscutibilmente l’emozione Spaventato. Questa è stata sì inclusa nel gioco base, ma solo Fenomeni Paranormali Stuff ne esalta appieno il potenziale. Tutti i disordini tipici delle case infestate – dai rumori agli sfarfalli, passando per gli spettri e gli oggetti maledetti – sono costante fonte di timore per chi vi abita. È comune, praticamente puntuale, che i Sims arrivino a provare terrore a causa dell’ambiente circostante, e in questo stato d’animo i bisogni calano ad una velocità smisurata. Oltretutto la paura interrompe spesso l’esecuzione di interazioni, compresi gli intenti di completare le sedute spiritiche per placare l’atmosfera. Non pensate neanche di cavarvela mandando a dormire i Sims, perché il loro sonno potrebbe venire disturbato da un incubo.

The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff - Recensione

Con queste premesse, vien da sé che se non interveniamo attivamente avvalendoci degli strumenti a disposizione, sarà impossibile per i nostri Sims realizzare i propri obiettivi o progredire nelle carriere. La dinamica di gioco dello Stuff Pack si configura quindi come una piccola piacevole parentesi all’interno di un gioco in cui di solito gli inconvenienti non sono pervenuti. D’altro canto risulta anti-climatica l’assenza di una morte causata dallo spavento, lacuna che non pone mai davvero la vita dei Sims a rischio.

Per tenere sotto controllo l’attività paranormale, i Sims possono fare ricorso a diversi approcci: ingraziarsi gli spettri offrendo loro doni artigianali, posizionare candele sacre in giro per la casa e celebrare cerimonie spirituali. Quest’ultima attività è praticabile al tavolo delle sedute spiritiche, l’unico oggetto inedito di questo pacchetto. La gamma di pratiche disponibili, in principio limitata alle cerimonie e al comunicare coi defunti, si amplia all’aumentare della nuova abilità di medium (5 livelli). Svilupparla significherà infatti sbloccare la possibilità di evocare fantasmi, trasformarsi temporaneamente in fantasma, praticare le sedute ovunque disegnando cerchi magici ed invocare Ossilda.

The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff - Recensione

Rispetto alla figura leggendaria della cameriera scheletrica, noi abbiamo maturato un’opinione in controtendenza rispetto a quella della community. Che Ossilda non possa stabilirsi a casa nostra è certamente una soluzione più ragionevole in confronto a quanto accadeva nel primo o nel terzo The Sims. Va bene il fattore nostalgia, ma era innegabile che venire serviti senza sosta e senza spendere un simoleon risultasse un privilegio che non avevamo fatto nulla per meritarci. La nota negativa è da ricercare piuttosto nell’ottimizzazione tecnica: a volte Ossilda preferisce dedicarsi ad attività fastidiose (come modellare l’argilla) all’adempimento dei suoi doveri. Ci auguriamo che in futuro il problema venga risolto.

Cos’altro manca da esaminare? Ah giusto… Guidry. A dispetto di quanto fatto trasparire dalle immagini promozionali, l’importanza di questo fantasma alleato è in realtà alquanto marginale. A questo particolare PNG è possibile porre varie domande sugli accadimenti delle case infestate, e lui ci risponderà attraverso una notifica di gioco… in pratica una sezione “Domande frequenti” fluttuante. Le occasioni in cui si dimostra davvero utile sono giusto un paio: egli può ad esempio riempire la barra dell’energia o della fame se ne abbiamo bisogno, oppure fornirci la licenza che ci abilita alla professione di Investigatore Paranormale, se massimizziamo l’abilità di medium.

The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff - Recensione

Divenuti esperti nelle arti mistiche, possiamo infatti intraprendere la suddetta professione freelance per monetizzare sulla lotta alle infestazioni. Gli ingaggi di cui possiamo farci carico sono i medesimi ma distinti per livello di difficoltà. Poco male in ogni caso, perché possiamo seguire il nostro investigatore e completare attivamente l’incarico, un po’ come accade con le carriere di Al Lavoro! ma in forma più semplificata. Un ottimo compromesso che neanche molte carriere inserite in espansioni possono vantare.

Recensione di The Sims 4 Fenomeni Paranormali Stuff: conclusioni

Articoli correlati